ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΑ ΜΕΛΗ 2019-2020
.
ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΟΙ ΦΙΛΑΘΛΟΙ 2019-2020
.
Vittoria fondamentale nel cammino verso la Final 8!

Una vittoria molto importante nel cammino verso la Final 8, ha conquistato l’Olympiakos, imponendosi per 13-8 sul Mladost nella piscina del Papastrateio per la quarta giornata della fase a gironi della Champions League. I Campioni d’Europa in carica, dando seguito alle buone prestazioni precedenti, hanno raddoppiato le proprie vittorie nel secondo girone, hanno raggiunto i sette punti, classificando cosi’ al terzo posto insieme alla squadra croata. La formazione di Thodoris Vlachos, nella difficile partita odierna, ha mantenuto il controllo dall’inizio alla fine, è stata in vantaggio dall’avvio della gara e non l’ ha mai perso. Con pluralismo in attacco, buone percentuali all’uomo in più e come arma la difesa eccellente, l’Olympiakos ha raggiunto una vittoria fondamentale.

Partenza esemplare nel primo periodo!

L’Olympiakos ha iniziato in maniera esemplare la prima frazione di gioco nella quale ha dominato e sfruttando al massimo la superiorità numerica, si è portato in vantaggio per 3-0. Skoubakis ha sbloccato il risultato nella prima azione d’attacco ‘’biancorossa’’, Dervisis nel 3:02 ha raddoppiato le reti della squadra del Pireo e Foudoulis a 21 secondi dal termine del periodo, ha realizzato la rete del 3-0. In questa frazione temporanea, Pavic era intervenuto in due occasioni per salvare la porta ‘’biancorossa’’ sui tentativi di Petkovic (3:40) e Lazic (1:00).

Ha mantenuto il vantaggio

All’avvio del secondo periodo, I Croati hanno reagito realizzando due reti consecutive con Biljaka (7:26) e Milos (6:10) sfruttando la superiorità numerica e riducendo le distanze sul 3-2. Il parziale croato è stato fermato da Konstantinos Genidounias il quale ha realizzato su rigore (5:52) portando i suoi sul 4-2. Successivamente, una rete di Radu (5:08) in superiorità numerica seguita dalla seconda rete personale di Dervisis (3:40), ha portato il punteggio sul 5-3. La squadra croata ha nuovamente ridotto le distanze con Cagalj (1:34), ma Giannis Foudoulis, arrivando anche lui alle due reti personali, ha riportato il vanntaggio dell’Olympiakos sul +2 per il 6-4 (1:02), risultato con il quale si è concluso il primo tempo.

Constantemente avanti!

Quasi due minuti e mezzo sono trascorsi nel terzo periodo prima che Genidounias andasse a segno per il 7-4, dando ai suoi un vantaggio di tre reti (5:50) ed in seguito Dervisis ha aumentato il distacco per la prima volta sul +4, realizzando il gol del 8-4 (4:25). Una rete di Lazic (3:55) seguita da quella di Obradovic che è andato a segno dal perimetro, ha portato il punteggio sul 9-5! La squadra croata, con un parziale di 2-0, si e’ avvicinata sul 9-7 ma Genidounias allo scadere del quarto, ha realizzato la rete del 10-7.

Ha conquistato i tre punti

L’ultima frazione di gioco, è iniziata sotto i migliori auspici  per l’Olympiakos, con Genidounias che ‘’calava il poker’’ riportando la propria formazione sul +4 per il 11-7. Il vantaggio è stato portato per la prima volta sul +5 con Foudoulis (3:55), con la squadra croata che si avvicinava nuovamente sul 12-8 con Milos.Manolis Mylonakis, a un minuto dal termine della gara, ha aggiunto il proprio nome al tabellino dei marcatori, realizzando il 13-8 finale!