ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΑ ΜΕΛΗ 2020-2021
.
ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΟΙ ΦΙΛΑΘΛΟΙ 2020-2021
.
Scintillante, vola alle semifinali!

Il viaggio Europeo della squadra femminile di pallavolo dell’Olympiakos, andrà avanti anche quest’anno con prossima stazione le semifinali della Challenge Cup! L’Olympiakos si è qualificato tra le quattro migliori squadre della competizione, trionfando per tre set a zero (25-4, 25-18, 25-20) contro il Pfeffingen, alla gara di ritorno che si è disputata a Rentis, e ha aggiunto un’altra gloriosa pagina nella storia del settore della pallavolo femminile. Supportata dal  caloroso sostegno di circa 1000 tifosi, l’Olympiakos ha fornito  una prestazione di altissimo livello e in 39’, ha conquistato i primi due set, che l’hanno mandato alle semifinali per la seconda stagione consecutiva! Lì, troverà sulla sua strada, la squadra vincitrice dell’incontro tra Krasnodar (Russia) e Ostrava (Rep. Ceca). La squadra russa, grazie alla vittoria conquistata in trasferta per 3-1, ha il vantaggio del pronostico, e la gara di ritorno si disputerà giovedì (01/03). Per quanto riguarda la partita di ritorno per i quarti di finale, l’Olympiakos contro il Sm’Aesch Pfeffingen è stato esemplare, difendendo la sua vittoria per tre set a uno conquistata in Svizzera. Così, dopo le qualificazioni ottenute contro la spagnola Logroño e la rumena Targoviste, la squadra di Branko Kovacevic, ha eliminato ancora un avversario e continua a sognare la vetta! L’Olympiakos ha concluso la gara con 15 ace e 9 muri, ha avuto come miglior marcatrice la Hippe con 17 punti seguita dalla Niemer con 16 (6 ace).

Scintillante al primo set!

L’Olympiakos ha iniziato la sfida con grande entusiasmo e rapidamente è andato in vantaggio per 4-1. Katerina Giota impatta sopra la rete per il 5-1 e l’allenatore della squadra svizzera chiama in fretta un time out. Nonostante ciò, le “biancorosse” hanno mantenuto il ritmo alto con la Niemer che segna due ace consecutivi, si portano sul 7-1 epoi sul +7 al time out tecnico dopo un muro della Poll. Il parziale “biancorosso” di 8-0 a partire dal 2-1, è arrivato al 10-1 per l’Olympiakos che aveva imposto il proprio ritmo nel modo più assoluto. Al secondo time out tecnico, aveva subito appena tre punti (16-3). L’Olympiakos ha realizzato una prestazione esemplare al primo set, arrivando all’ enfatico 25-4 in 16 minuti di gioco. Oltretutto, ha concluso il primo set con  6 muri e 5 ace.

Passa in 39 minuti!

All’avvio del secondo set, le “biancorosse” sono nuovamente partite con grande determinazione e si sono subito portate in vantaggio per 6-2. Al prosieguo del set, la squadra ospite si è riavvicinata sul 11-9 e 12-10, ma l’Olympiakos non ha mai perso il controllo ed ha mantenuto il vantaggio arrivando al 16-11 al secondo time out tecnico. Continuando la pressione dal servizio, le giocatrici di Branko Kovacevic  sono arrivate al 25-18 e in 39 minuti (tanto sono durati  i primi due set), hanno assicurato la qualificazione tra le  quattro migliori squadre della Challenge Cup! 

Atmosfera trionfante e 3-0!

Il terzo set è stato quello più equilibrato. L’Olympiakos è andato in vantaggio per 16-11 al secondo time out tecnico dopodichè il Sm’Aesch Pfeffingen ha pareggiato in 19-19. La reazione dell’Olympiakos ha portato un parziale di cinque punti consecutivi per il 24-19 e con un attacco della Hippe, per il 25-20, la gara si è conclusa sul 3-0 con la qualificazione delle “biancorosse” alle semifinali. Il finale della sfida, ha trovato la squadra del Pireo a festeggiare insieme ai propri tifosi lo straordinario successo!

I set: 3-0 in 1.02, 25-4 (16’), 25-18 (23’), 25-20 (23’)

Interviste

L’allenatore dell’Olympiakos Branko Kovacevic, ha dichiarato nel dopopartita al sito osfp.gr: “Nel primo set, abbiamo realizzato di gran lunga la nostra miglior prestazione, in tutti gli anni che mi trovo nella squadra. Abbiamo giocato in modo esemplare, soprattutto al muro, in ricezione e in difesa. Senza dubbio, la squadra avversaria non è così male come l’abbiamo fatta sembrare con il 25-4 del primo set, ma ritengo che si sono fatti prendere dall’ansia più del dovuto. Voglio ringraziare i nostri tifosi perchè hanno creato un’atmosfera eccezionale. In un ambiente come questo, in casa, non possiamo perdere nessuna partita”.

Saskia Hippe ha dichiarato dopo il termine della partita al sito osfp.gr: “Sono molto contenta che ci siamo qualificati alle semifinali.È una grande sfida e vogliamo e guardiamo avanti con l’obiettivo di avere una stagione di successo come quella precedente. Oggi sapevamo qual’era il nostro obiettivo ed eravamo tutte molto concentrate. Infine vorrei ringraziare i nostri tifosi che quest’oggi sono stati straordinari, ci hanno spinto verso il successo, come sempre d’altronde in partite di questa importanza”.