ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΑ ΜΕΛΗ 2020-2021
.
ΕΓΓΕΓΡΑΜΜΕΝΟΙ ΦΙΛΑΘΛΟΙ 2020-2021
.
Conquistatore e straordinario Olympiakos!

Realizzando una prestazione magistrale, la squadra maschile di pallavolo dell’Olympiakos ha iniziato in modo eccellente i suoi impegni nel Challenge Cup imponendosi per tre set a zero sull’ Inegol! La squadra del Pireo, in un campo ostico e gremito come quello dell’Inegol, ha mostrato le sue virtù all’esordio dei suoi impegni europei ed ha compiuto il primo passo per la qualificazione alla fase successiva, la quale si deciderà con la  sfida di ritorno a Rentis mercoledì prossimo (29/11, 19:30). Protagonisti i giocatori Mikko Oivanen (12 punti, 11/12 attacchi, 1 muro), Markus Bohme (7 punti, 4/7 attacchi, 2 muri, 1 ace) e Fabian Drzyzga  ed un lavoro di squadra complessivo eccellente, l’Olympiakos ha conquistato una vittoria fondamentale in casa dell’ Inegol e ha il favore del pronostico per quanto riguarda la qualificazione.

L’Olympiakos in vantaggio!

Le due squadre andavano di pari passo all’avvio del primo set fino al 7-7 col primo time out tecnico che trovava l’Inegol avanti per 8-7. I padroni di casa con un parziale di 3-0 sono andati sul 10-7. La risposta dell’Olympiakos è stata immediata ed impressionte realizzando un parziale di 6-0 che inizialmente pareggia la gara ed in seguito sorpassa per il 13-10. L’Inegol riesce a ridurre le distanze andando sul 12-13 e in seguito sorpassa 15-14 per andare al secondo time out tecnico sul 16-15. Nel prosieguo del set, la squadra turca ha mantenuto il vantaggio fino al 18-16. A quel punto è entrato in scena l’Olympiakos che con un parziale di quattro punti consecutivi e si è portato avanti per 20-18. La squadra del Pireo era in pieno controllo del ritmo della gara e nonostante l’Inegol pareggia sul 21-21, riesce ad allungare di nuovo sul 22-24 e conquistando il set per 25-23! I giocatori Mikko Oivanen e Todor Aleksiev sono stati  i migliori marcatori dell’Olympiakos con 5 punti nel primo set.

Straordinario nel secondo set!

L’Olympiakos è stato  straordinario per l’intera durata del secondo set, trasformandolo in un monologo, mantenendo il controllo e un largo vantaggio dall’inizio alla fine. La squadra di Fernando Munoz Benitez è andata sul +6 al primo time out tecnico, col distacco  che è volato sul +11 al secondo (5-16). L’Olympiakos ha mantenuto il vantaggio in doppia cifra fino al termine del set (10-20, 11-21, 11-24, 13-24) ed è arrivato con facilità al 25-14 portandosi sul 2-0.

Missione compiuta!

Al terzo set, i “biancorossi” hanno mantenuto la concentrazione e con decisione hanno controllato  il vantaggio, anche se nel primo time out tecnico si sono trovati indietro per 8-7. Con una serie di punti consecutivi, costruivano  una differenza di 5 punti per poi portarsi al secondo time out tecnico sul 16-11, dopodichè allungando il passo sono arrivati al  25-18 conquistando la vittoria!

I set: 03 in 76’ 23-25 (28’), 14-25 (21’), 18-25 (24’)

Interviste

Benitez: “Una buonissima prestazione per iniziare la Challenge Cup”

L’allenatore dell’Olympiakos Fernando Munoz Benitez ha dichiarato al sito osfp.gr dopo il termine della gara: “Sapevamo che non sarebbe stato facile giocare in questo campo con quest’ atmosfera creata dai tifosi di casa. L’avversario ha una buona battuta, un buon attacco ma nonostante ciò abbiamo trovato le risposte, mettendoli sotto pressione e limitando tatticamente i loro giocatori più offensivi. Per noi è stata una buonissima performance per iniziare la Challenge Cup e per fare il primo passo che ci permetterà di andare avanti nella competizione.In ogni caso, niente è ancora deciso, la gara di ritorno non sarà facile considerando che l’avversario non ha niente da predere e verrà a Pireo per dare tutto”.

Bohme: “Siamo stati positivi in vari aspetti del gioco”

Il centrale Tedesco dell’Olympiakos, Markus Bohme, ha dichiarato nel dopopartita al sito osfp.gr: “Nel primo set è stata una sfida chiusa come ci aspettavamo. Il nostro avversario ha giocato bene mantenendo il vantaggio ma non ci siamo arresi, abbiamo reagito riprendendo il controllo a riconquistando il vantaggio. Siamo stati positivi in vari aspetti del gioco, abbiamo conquistato il secondo set con facilità ed anche nel terzo non abbiamo avuto particolari difficoltà”.